Dall’Influencer Marketing al Digital PR: fai decollare il tuo brand con il passaparola virtuale

2019-07-01T14:22:43+02:00
Dall’Influencer Marketing al Digital PR

Definizione e differenze tra influencer marketing e Digital PR e perché sono così importanti per la reputazione online delle aziende

Se l’Influencer Marketing è, già da qualche anno, una delle strade più battute dai marketers, allora il Digital PR è la bussola che permette di percorrere questa strada senza perdere la rotta, perché come recita un celebre spot: “la potenza è nulla senza controllo”. 

Digital PR e Influencer Marketing vanno a braccetto, ma non sono assolutamente sovrapponibili: siccome c’è un po’ di confusione al riguardo, in questo articolo proveremo a fugare ogni dubbio distinguendo i concetti, i ruoli e gli ambiti professionali dell’influencer e del PR digitale.

Pronto a entrare nel mondo fatato delle Public Relations?

Definizione di Influencer

Un influencer è una persona che ha costruito la propria popolarità online interessandosi generalmente di un argomento specifico e che in virtù della sua autorevolezza in un certo settore ha la capacità di influenzare il comportamento di acquisto dei consumatori. 

L’Influencer marketing è, di conseguenza, il marketing fatto dagli influencer, che si avvale cioè dell’apporto di questi personaggi “celebri” per far conoscere e sponsorizzare prodotti e brand. 

Differenza tra influencer e testimonial famoso

Come avrai notato, la definizione che ti ho fornito specifica chiaramente che l’influencer deve la sua popolarità all’autorevolezza che si è costruito in un certo settore: Chiara Ferragni è l’icona del fashion, Clio è il punto di riferimento per quanto riguarda il make-up, Misya è la regina delle ricette e così via…

Gli influencer non sono semplici personaggi famosi: sono persone comuni che hanno lavorato per costruire la propria popolarità fondandola su una passione e sull’acquisizione di un know-how: ecco perché la loro parola è percepita come molto più affidabile da parte del pubblico rispetto a quella di un qualunque testimonial, l’attore o il personaggio famoso di turno assoldato per fare pubblicità ad un prodotto. 

Questo non significa che nella propria strategia di marketing non si possa prevedere anche l’uso di un testimonial di brand o di prodotto: semplicemente, se si vogliono avere più chance di aumentare la propria reputazione online in tempi brevi, bisogna costruire una strategia integrata che preveda l’ingaggio di vari professionisti del digital. Ed è qui che entra in gioco il ruolo del Digital PR.

Ottieni un report seo o social gratuito

Chi è e cosa fa il Digital PR

Il Digital PR è una figura professionale che lavora per far conoscere e tenere alta la reputazione di un brand. Le sue competenze spaziano dal digital alle pubbliche relazioni, dalla SEO alle soft skills relazionali: il suo compito è costruire una strategia digital che, grazie all’ingaggio di influencer, testimonial e opinion leader generi un word of mouth – passaparola – positivo intorno al brand, aumentando la sua visibilità e affidabilità.

Un bravo Digital PR non escluderà mai la possibilità di lavorare con testimonial, opinion leader e altri personaggi celebri, della rete e non: al contrario, il suo lavoro è proprio quello di creare una rete di relazioni quanto più fitta possibile, in modo da avere a sua disposizione tanti assi nella manica per parlare e far parlare del proprio brand. 

Cosa è cambiato rispetto alle Public Relation offline?

Fino a qualche anno fa, a gestire le pubbliche relazioni di un brand o un’azienda era generalmente un ex giornalista, tra le cui occupazioni principali c’era fare da ufficio stampa. Un bravo PR quindi aveva la sua rubrica di contatti fidati su cui poter contare ed era alla cura di questi rapporti che si limitava.

Oggi la rete ha aumentato all’infinito la rete di possibili relazioni di un PR: un bravo PR Digitale quindi deve anche essere un bravo trend setter, cioè scovare tendenze e astri nascenti dell’influencer marketing, monitorare costantemente la rete per restare sempre aggiornato sulle ultime novità di settore, saper selezionare i contatti giusti scegliendo gli influencer in base alla loro web reputation e intrattenere relazioni spesso comunicando solo virtualmente.

Perché Digital PR e Influencer Marketing sono utili ai brand?

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: per un’azienda oggi è fondamentale non soltanto essere presente online, ma anche curare la propria reputazione, accrescere la propria notorietà e, perché no, diventare sempre più un punto di riferimento per i clienti che cercano un prodotto/servizio in uno specifico settore. 

Per far questo bisogna affidarsi ad un professionista, qualcuno che conosca le logiche dei mercati digitali, sappia come destreggiarsi tra nuovi strumenti, canali e professionisti del web e riesca, passo dopo passo e grazie ad una digital strategy completa, a costruire e potenziare la reputazione di un brand. Insomma, qualcuno come un Digital PR.

Perché non puoi farne a meno?

Non puoi farne a meno perché significherebbe brancolare nel buio. Innanzitutto, trovare gli influencer giusti non è così semplice e il rischio di scegliere qualcuno di inadeguato è molto alto: il potere degli influencer si basa sulla loro autorevolezza in un certo settore, ricordi? Scegliere d’istinto ti farà quantomeno sprecare i tuoi soldi (se tutto va bene).

Inoltre, che tu sia il titolare, il manager o il responsabile marketing della tua azienda, se fai il tuo lavoro non puoi occuparti anche di PR: devi entrare nell’ordine di idee che si tratta di un impiego a tempo pieno e che va delegato a qualcuno che non solo abbia il tempo, ma anche le competenze per svolgerlo efficacemente.

Non credi?

Se cerchi un professionista del digital marketing contattaci: offriamo servizi di Digital PR e realizziamo strategie di influencer marketing per far decollare il tuo brand grazie al potere del passaparola online!

Contattaci